Crea sito

Tarte tatin alle pesche

Da mangiare sola, da accompagnare con gelato alla vaniglia, da mangiare tiepida o fredda con una tazza di the nero... scegliete voi la vostra combinazione preferita.

Ingredienti:
   350 gr di pasta brisé (io l'ho preparata in casa)
   10 pesche polpa gialla belle sode
   80 gr di burro morbido
   150 gr zucchero di canna

Ed ora andiamo a preparare:

1- Sbucciate tutte le pesche e tagliatele in 4 spicchi. Imburrate la teglia (io ho utilizzato una padella in acciaio a bordo alto, adatta anche per il forno) e ponete tutto il burro rimasto a ciuffetti. Spolverate sopra metà dello zucchero e adagiate gli spicchi di pesca con la parte dove c'era la buccia sul fondo. Spolverate con il restante zucchero e ricoprite con le restanti pesche con la parte della buccia verso l'alto stavolta, chiudendo gli spazi.

2- Scaldate a fuoco vivo, lasciate sciogliere burro e zucchero fino a quando non diventerà di color caramello. Lasciate intiepidire e nel frattempo stendete la pasta brisé in una sfoglia sottile. Adagiate la pasta sopra le pesche ripiegando bene il bordo all'interno. ucherellate con uno stecchino la superficie ed infornate a forno caldo a 200° per 15 minuti, abbassate a 180° e cuocete per altri 15 minuti. Dovrà risultare dorata.

3- Rovesciatela immediatamente alla fine della cottura e lasciatela raffreddare prima di servire... se riuscirete a resistere...