Crea sito

Pane nero ai sette cereali

Sono sempre attirata dalle farine particolari come questa, sopratutto quando contengono semi e cereali differenti. Mi piace anche molto l'effetto cromatico ben diverso dal grano tenero. E' stata una piacevolissima scoperta, un sapore rustico che non avevo mai provato e il profumo che ha sprigionato in tutta casa... Non vi dico!


Ingredienti per 2 pagnotte:
   500 gr di farina di pane nero ai sette cereali Molino Spadoni
   1 bustina di lievito di birra (già in dotazione nella confezione)
   280 ml di acqua a temperatura ambiente (io ne ho messi 400 ml)
   2 cucchiai di olio e.v.o. (io non li ho messi)
   (io ho aggiunto 1/2 cucchiaino di sale fino)
   
Ed ora andiamo a preparare:

1- Volendo potete replicare la ricetta proposta sul retro della confezione della farina. Io ho deciso di modificarla leggermente. Nella planetaria versate la farina e miscelatela con il lievito. Aggiungete versando a filo l'acqua (in cui avrete sciolto il sale) e lasciate impastare per una decina di minuti. Ottenuto un composto omogeneo, ponetelo in un contenitore, coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare in frigorifero per tutta la notte.

2- Il mattino successivo rimettete l'impasto, che sarà triplicato, nella planetaria e lavoratela per altri dieci minuti a velocità sostenuta. Io poi ho diviso l'impasto in due stampi da 30 cm per 10 cm, rivestiti da carta forno, ho protetto con pellicola per alimenti e ho lasciato lievitare a temperatura ambiente per 6 ore circa.

3- Trascorso questo tempo l'impasto avrà più che dupplicato il suo volume. Io ho infornato gli impasti, nel forno già caldo a 200°, per circa 30 minuti. Poi ho spento il forno e, lasciando chiuso lo sportello, ho lasciato raffreddare. Voi potete tranquillamente fare anche una pagnotta unica, oppure dei panini con dimensioni inferiori, cambiando il formato è chiaro che varieranno i tempi di cottura.