Crea sito

Cavatelli

La pasta fatta in casa ha quella consistenza ruvida che permette al sugo di amalgamarsi perfettamente. Potete anche fare una quantità abbondante e conservarli in frigorifero per qualche giorno.

Ingredienti per 250 gr circa di pasta:
   gr di farina di semola rimacinata di grano duro
   ml di acqua a temperatura ambiente
   gr di sale fino

Ed ora andiamo a preparare:

1- Iniziate creando una fontana con la farina sulla spianatoia. Sciogliete bene il sale nell'acqua e versatela nel centro della farina. Iniziate a far incorporare gli ingredienti lavorando a mano, al massimo aiutandovi con una forchetta. Impastate bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, ci vorranno circa 10 minuti di lavorazione sempre a mano.

2- A questo punto ricavate delle stringhe di pasta belle lunghe e spesse non più di 5 mm. Dalle stringhe ricavate dei pezzetti di circa 7-8 mm non di più. Con il pollice schiacciate e strisciate la pallina facendola arricciare su se stessa. 

3- Ecco il termine "cavare", rendere cavo, da cui prende il nome la pasta. Terminato tutto l'impasto in questo modo, infarinatelo leggermente e lasciatelo riposare per un paio d'ore prima di cuocere. Se non volete consumare tutti i cavatelli in un'unica volta, trascorso il tempo di riposo, li potrete confezionare in sacchetti di plastica o in contenitori ermetici e riporli in frigorifero per qualche giorno. 

4- La cottura è rapida: portata ad ebollizione dell'acqua salata, lessate la pasta per un paio di minuti per averla al dente, tre minuti per averla ben cotta, ma non di più perchè rischiereste di sfaldarla. Condite a piacere.