Crea sito

Arancini di riso

L'arancino di riso è un piatto ricco e abbastanza calorico. Fondamentale per la sua perfetta riuscita è la preparazione del ragù. Attenzione a questo passaggio quindi.

Ingredienti per 10 arancini medi:
   500 gr di riso a chicco lungo
   1/2 cipolla bianca
   2 bustine di zafferano
   1,2 litro di brodo vegetale
   300 gr di ragù per arancini
   100 gr di farina 00
   200 ml di acqua
   250 gr di pane grattuggiato
   olio per friggere q.b.  

Ed ora andiamo a preparare:

1- Il passaggio più lungo è sicuramente quello della cottura e del raffreddamento del riso. Quindi partiamo proprio da questo: rosolare con un filo d'olio e.v.o. la cipolla tritata fine. Trascorsi un paio di minuti eliminatela dall'olio e tostate il riso. Portate a termine la cottura, aggiungendo al bisogno il brodo vegetale ( e quasi alla fine lo zafferano), rispettando i tempi indicati sulla confezione del vostro riso (lasciatelo al dente, quindi fermatevi un paio di minuti prima del tempo previsto).

2- Versate il riso su una spianatoia e delicatamente allargatelo. Con una paletta o un canovaccio sventolatelo per farlo raffreddare. Ci vorrà davvero poco. Preparate la pastella di acqua e farina, una ciotola con il pane grattugiato e un vassoio per riporre gli arancini. Per quanto riguarda il ragù vi lascio un consiglio: preparate delle palline di circa 3-4 cm di diametro e lasciatele in frigorifero, risulteranno belle sode e vi agevolerà nel momento dell'assemblaggio degli arancini. Lasciateli in frigorifero fino al momento in cui inizierete a farcire.

3- A questo punto non vi resta che comporre: stendete sul palmo della mano un pò di riso e schiacciatelo con le dita, ponete al centro la pallina di ragù e coprite con altro riso. Schiacciate delicatamente con le mani per formare una palla rotonda, passatela nella pastella di acqua e farina ed infine nel pane grattugiato.

4- Li potrete preparare in anticipo e conservarli in frigorifero fino al momento della frittura. Ovviamente la frittura deve essere fatta in abbondante olio caldo tra i 140° e i 160°. Basteranno circa 5 minuti, fino a completa doratura e ovviamente vanno mangiati caldi.